MILANO \ FUORISALONE IN SALSA STREET, IL RITORNO

Era un anno che non toccavo il blog, il che mi lasciavo abbastanza contrariato come cosa visto che scrivere mi piace quasi quanto il fotografare o mangiare pizze molto farcite. L’occasione giusta per togliere un po’ di polvere dal blog era di sicuro il Fuorisalone. Come ogni anno, il Fuorisalone è la palestra giusta per un po’ di fotografia in salsa street…eventi, persone, “scenografie” particolari, c’è tutto…anche se a volte tende ad essere forse troppo congestionato e caotico per riuscire a stare nel flusso e tirare fuori qualche scatto decente con soggetti un filo più isolati. Ora, quest’anno ero in compagnia e quindi mi sono dovuto un po’ sacrificare e ovviamente i ritmi cambiano, diventano più frenetici per riuscire a visitare tutto quanto e anche nel racconto, non scriverò un granchè perchè l’intento non è fmai stato fare reportage ma giusto scattare un po’ in divertimento tra un mobile kitch e una lampada di design che illumina a stento. Prima tappa Triennale e poi, il caos di Via Tortona. Un posto precchio interessante alla Triennale era senza dubbio il giardino con le sue “case” concettuali dove con un po’ di pazienza si sarebbe potuto tirare fuori qualche scena multilayer

01

Il giardino della Triennale e le sue “case-installazione”

…mentre all’interno, qualche installazione particolare davano un po’ di spunti interessanti…

14

Tunnel d’uscita dalla mostra “W. Women in Italian Design” alla Triennale

13

Una troupe giapponese intervista due visitatori alla mostra “TAKEO PAPER SHOWSUBTLE”

16

Una donna tra i gioielli della mostra al piano terra della Triennale

15

Un visitatore e i suoi incomprensibili documenti

DSCF9007

Walter White in visita alla Triennale

05

Amorphous / AGC Asahi Glass show, spazio Superstudio

Continua a leggere

How to show a city’s soul?

A few days ago.

I’m in Rome…two days… a little tour de force of exploration and street photography among a steady stream of tourists, trains confined to 28th track of the enormous Roma Termini train station, the sweltering heat and torrential rains.

Not really relaxing.

While wandering totally random for 90% of the time, i try to snap as much as possible to extrapolate as much as possible from this city that’s so dense and full of things to see that you’re overwhelmed, especially if yours is a pure and simple hit and run…it’s just a bite and it almost seems as a walk in the middle of a movie set.
01052014-01052014-_MG_3374 Continua a leggere

Come si racconta una città?

Qualche giorno fa.

Sono a Roma…due giorni…una specie di mini-tour de force esplorativo-street tra una fiumana di turisti, treni confinati al binario 28 dell’enorme stazione di Roma Termini, caldo soffocante e piogge torrenziali.

Non proprio rilassante.

Mentre vago, totalmente a caso per il 90% del tempo, scatto cercando di estrapolare quanto più possibile da questa città cosi piena e densa di cose da vedere che ne sei sopraffatto, soprattutto se la tua è una pura e semplice toccata e fuga…un assaggio quasi misero direi, sembra giusto una passeggiata in mezzo al set di un film.
01052014-01052014-_MG_3374 Continua a leggere